Storia di una panchina

Rieducazione sentimentale contro il cinismo quotidiano

Ci sono quelli che scrivono un nome, delle iniziali, una frase. E non dovrebbero farlo, lo sanno bene,  ma lo fanno. Poi, a volte, su quella panchina non riescono più a tornare.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s